Progetto nuovo Arcobaleno: conferito l’incarico all’azienda House e Co Italia per l’inizio dei lavori

Progetto nuovo Arcobaleno: conferito l’incarico all’azienda House e Co Italia per l’inizio dei lavori

Venerdì 12 luglio 2019: un’altra data “storica” per Arca 88.
Nella sede sociale di via vecchie scuderie 40 a Olgiate Comasco è stato ufficialmente conferito l’incarico all’azienda edile House e Co Italia di Busto Arsizio (VA) di realizzare il primo intervento del progetto di costruzione del nuovo “Arcobaleno, che prevede inizialmente la ristrutturazione dell’attuale edificio e la futura realizzazione del nuova struttura nel Parco comunale di Villa Peduzzi.

L’importante “sigillo”, che permette concretamente di programmare l’avvio dei lavori, è stato posto dal presidente di Arca 88, Luigi Nalesso (nella foto in alto), e dai responsabili dell’azienda House e Co Italia, i fratelli Gianluca e Massimo Gabrieli.
Erano presenti, visibilmente emozionati, Anna Modica, dello studio MAADLAB di Busto Arsizio che ha realizzato il progetto e seguirà i lavori, il direttore, Stefano Romanò, la coordinatrice dei servizi, Miriam Quercini, la responsabile di “Arcobaleno”, Evelyn Fortunato e alcuni ospiti della comunità-alloggio, felici di condividere un momento così importante (e tanto atteso) per la nostra Cooperativa.

I responsabili Gianluca e Massimo Gabrieli dell’azienda House e Co Italia
Gianluca Gabrieli riceve il primo assegno che sancisce il conferimento dell’incarico.
Nella foto, da sinistra: Stefano Romanò, Luigi Nalesso, Miriam Quercini
ed Evelyn Fortunato

Ricordiamo che l’intero progetto è stato opportunamente definito in lotti di intervento, che danno la priorità alla sistemazione della struttura esistente, in cui il tetto presenta parti ammalorate e che necessitano di un rapido intervento.
Si è, quindi, deciso di procedere inizialmente con la realizzazione del secondo piano della struttura (sopraelevazione), la demolizione e il conseguente rifacimento del tetto, la realizzazione di impianti, scale e il prolungamento della corsa dell’ascensore e, infine, l’arredamento dei locali. 

Per completezza di informazione, ricordiamo che il successivo lotto prevede la demolizione e la costruzione delle pareti divisorie del primo piano per la creazione degli spazi di uso comune della comunità-alloggio, nonché gli impianti e l’arredamento. Inoltre, la demolizione e la costruzione di pareti divisorie per la realizzazione di 3 minialloggi, un ufficio, locali tecnici nel piano terra e relativi arredamenti.
Il terzo lotto, infine, è altrettanto ambito e coronerà un grande sogno: la realizzazione della nuova struttura a sud del fabbricato esistente resa possibile dalla recente acquisizione del terreno (oggetto della convenzione sottoscritta dal Comune di Olgiate Comasco e la stessa Cooperativa), la costruzione del passetto di collegamento tra i due edifici e la sistemazione delle aree esterne.  

Arca 88 ha deciso, dopo accurate indagini, di affidarsi all’azienda House e Co Italia di Busto Arsizio, perché specializzata da oltre 60 anni in costruzioni prefabbricate in legno, utilizzando tecniche d’avanguardia. Come sottolineato dai tecnici e dimostrato in anni di esperienza, il legno garantisce svariati vantaggi nella costruzione e ristrutturazione di case e tetti, riducendo le tempistiche di lavoro e favorendo il rispetto dell’ambiente, per non parlare della grande proprietà antisismica, oggigiorno fondamentale. Inoltre, le caratteristiche di naturale regolatore di umidità unite all’igiene naturale del materiale, assicurano il massimo benessere abitativo possibile. 

I progettisti e i responsabili di Arca 88 hanno ovviamente posto massima attenzione a ospiti e lavoratori dell’unità operativa di Olgiate Comasco, predisponendo tutte le misure di sicurezza quando il cantiere sarà operativo.
Ma non solo. È importante evidenziare che gli architetti di MAADLAB, in fase di realizzazione del progetto, hanno dedicato particolare attenzione all’estetica esterna, disegnando due case – così vogliamo definirle pensando alla nostra grande famiglia – rispettose del prestigioso Parco olgiatese e della stessa storica Villa Peduzzi.

Claudio

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
YouTube
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: